Come si impara il judo?

Mela: Mi viene da chiederti se questi combattimenti (?) rappresentino  i mattoncini del judo, cioè se l'apprendimento avvenga per acquisizione successiva di tecniche via via più complesse e difficili. Cioè, insomma, come si impara il judo?

 

Hari: Andiamo con ordine. Quelli che si vedono nei video di Michele non sono combattimenti, sono esecuzioni di tecniche: Tori esegue una tecnica e uke non oppone resistenza. Ti faccio un esempio non marzialista: io e te siamo in un campo da pallavolo, siamo sotto rete nella stessa metà campo, tu fai un alzata e io schiaccio. Non stiamo giocando una partita ma solo allenandoci: tu all'alzata e io alla schiacciata. Michele e Yas nel video fanno questo, si allenano all'esecuzione della tecnica uchi-mata, non stanno combattendo: Yas non oppone resistenza a Michele.
I combattimenti nel judo (come le partite nel volley) si fanno usando le tecniche come uchi-mata, in combattimento non c'è uno che asseconda l'altro come in allenamento. In combattimento nessuno dei due vuole essere proiettato ed entrambi vogliono proiettare.

L'apprendimento del judo avviene per gradi, come tutto, ed una fase è sicuramente quella dell'apprendimento per acquisizione successiva delle tecniche di proiezione come uchi-mata. E' formalmente corretto pensare queste tecniche come i mattoncini che compongono la struttura del judo. Però ci sono delle precisazioni da fare, non per pedanteria ma perchè l'apprendimento del judo è complesso per via della varietà tecnica su cui si basa. Devi considerare che le tecniche (waza) come uchi-mata, dette di proiezione (nage-waza: proiezione-tecniche) sono 50. Padroneggiarne alla perfezione una vuol dire dedicargli una vita, figurati tutte e 50. Questo per dire che gli allievi non le studiano una per volta ma cominciano con un gruppo di tecniche di proiezione (due o tre al massimo). Non appena si vedono i primi miglioramenti li si avvicina ad un'altro gruppo di tecniche, senza abbandonare le prime studiate. Io da cintura nera I dan istruttore continuo a studiarle tutte e dopo 20 anni di pratica posso dire di aver cominciato "da poco".

 

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    valeria (lunedì, 31 gennaio 2011 19:03)

    ciao io sono valeria sono moldava

  • #2

    Viagra Pharmacy (giovedì, 04 agosto 2011 19:45)

    interessante